La sindrome da occhio secco è la condizione patologica che consegue ad una cronica alterazione del film lacrimale e può essere determinata da una insufficiente produzione di lacrima da parte della ghiandola lacrimale o dalla produzione di un film lacrimale di qualità scadente, che tende ad evaporare in fretta sulla superficie dell’occhio e a non garantire l’adeguato nutrimento e protezione.

Diversi sono i trattamenti che possono essere utili ed efficaci e che si possono associare per migliorare la sintomatologia e le condizioni cliniche del paziente: impacchi caldi, lavaggi oculari, integratori a base di omega tre, lacrime artificiali con acidi grassi, cortisonici topici associati ad antibiotici sia come colliri che come pomate. Tali medicamenti devono essere utilizzati cronicamente o ciclicamente dal paziente per migliorare la sintomatologia e raggiungere una condizione di benessere, sebbene talora precaria.

Tra le soluzioni terapeutiche che possono dare maggior beneficio e garantire una maggior durata nel tempo vi è la terapia con Luce Pulsata Intesa Regolata o IRPL.

Il trattamento IRPL consiste nell’applicazione di alcuni flash luminosi mediante lampada allo xenon con una banda policromatica compresa tra 580 nm e 1200 nm.

Per ottenere risultati ottimali e duraturi in genere è necessario un ciclo di 3-4 sedute nell’arco di due mesi.

Presso lo Studio Oculistico Davì sito in Valdobbiadene (TV) è possibile effettuare questo trattamento laser.

dott_Davi

Share This