LIFTING MEDIO FACCIALE

Home
  ›  
CHIRURGIA
  ›  
CHIRURGIA PLASTICA PALPEBRALE ESTETICA
  ›  
LIFTING MEDIO FACCIALE

Il lifting medio facciale è un intervento appropriato e consigliato qualora le borse, cioè i rigonfiamenti antiestetici, non siano localizzate solo a livello delle palpebre ma siano posizionati più in basso e precisamente a livello delle guance.

In questi casi qualsiasi tipo di blefaroplastica inferiore non è affatto risolutiva. L’approccio per questo tipo di intervento si esegue sempre dall’esterno con una incisione sottociliare, successivamente si deve agire in profondità cercando di scollare la guancia dal sottostante osso zigomatico.

Questo permetterà poi di mobilizzare questa zona  e spostarla verso l’alto mediante l’isolamento del muscolo orbicolare (muscolo importante per la struttura della palpebra) che verrà fatto scivolare e agganciato più in alto a livello dell’osso orbitario.

L’intervento di lifting medio facciale, eseguibile con una anestesia locale con sedazione, permette di poter risolvere degli inestetismi palpebrali e del viso, altrimenti non risolvibili con le tecniche di blefaroplastica transcutanea.